La buona Chiesa

A Ponzano Veneto, in provincia di Treviso, c’e’ un parroco che da un po’ di tempo offre l’oratorio alla piccola comunita’ musulmana locale affinche’ vi tenga la preghiera del venerdi’. Questo microscopico buon esempio di integrazione e’ sotto attacco su piu’ fronti, soprattutto da parte della Lega, che ha tirato in ballo anche il vescovo.

Il parroco, don Aldo Danieli, con disarmante sincerita’ afferma:

“Io, ingenuamente, non avevo chiesto il permesso nè al vescovo, nè a nessun altro perché per me è come fare la carità

E anche:

“Loro me l’hanno chiesto e io ho detto di sì. Gli oratori del resto rischiano di fare le ragnatele

È inutile parlare tanto di dialogo se poi gli sbattiamo la porta in faccia. Papa Wojtyla li ha chiamati cari fratelli musulmani, come si fa allora a chiudergli la porta? Per me sono tutti figli di Dio

Mi piacerebbe davvero conoscerlo questo parroco di paese, che mi ricorda un po’ don Camillo: senza volerlo, solo agendo sinceramente e con vera carita’ cristiana, ha dato un esempio di tolleranza ed ecumenismo che dovrebbe essere additato positivamente, e che invece rischia di venir soffocato sul nascere.

Tempo fa avevo parlato di un eremo cristiano che nel XV secolo, a Lampedusa, ospitava i musulmani che vi volevano pregare. E’ passato mezzo millennio e pare che nel frattempo siamo riusciti a fare alcuni passi avanti. Ma si puo’ migliorare ulteriormente, ne sono certa.

16 thoughts on “La buona Chiesa”

  1. Questo parroco è due volte stronzo.
    La prima perchè è parroco, e la seconda perchè agevola altri credenti.
    Voglio dire, te ci hai le certezze, no? Quello che giusto e che è sbagliato sempre e per tutti. E le vuoi, anzi senti di dovere, imporle a tutti gli altri. E già qui sei stronzo.
    Ma se poi aiuti chi ha lo stesso grado di certezze, però diverse, e le vuole, anzi si sente in dovere di imporle agli altri, allora hai passato il primo livello. Sei stronzo al quadrato.

  2. pubblico il commento di forza nuova treviso: “Paderno. Il sacerdote della parrocchia locale spalanca le porte della chiesa ai mussulmani, concedendo loro una sala in cui celebrare, ogni venerdì, le proprie funzioni religiose, e le reazioni da parte del mondo politico non tardano ad arrivare; tra di esse, attraverso il Segretario Provinciale Alessandro Arboit, la voce di Forza Nuova: “L’azione di don Aldo Danieli costituisce un fatto inaudito, fornendo all’ambiguità dell’islam un precedente potenzialmente pericolosissimo. Attraverso un gesto del genere si mette a repentaglio il già fragile equilibrio della democrazia, della serenità sociale e dell’integrità della religione cristiana. Ci troviamo per l’ennesima volta innanzi alla classica figura del lupo travestito da agnello, ovvero una religione straniera che dietro le quinte abbraccia sfumature violente e lancia veri e propri messaggi di conquista e razzismo, mentre agli occhi della comunità che la ospita si dimostra affabile, benevola e innocua. Fatto ancor più grave, consiste comunque nell’atteggiamento dello stesso don Aldo Danieli: che attraverso il suo ospitare le funzioni religiose dei mussulmani all’interno della parrocchia, si dimostra a sua volta irriverente nei confronti dell’istituzione della provincia, arrivando addirittura a dichiararsi pronto a disubbidire e sfidare la figura del vescovo di Treviso. Una tale azione, rispecchia non solo un ostinato buonismo, ma una vera e propria logica di ecumenismo esasperato e autodistruttivo. Alla fine, le eventuali tensioni e problematiche che deriverebbero da tutto questo, finirebbero per scaricarsi, come al solito, ai danni della gente e della comunità”. E intanto, la situazione a Paderno, rimane tesa.”

    [N.d.U.: Parte del commento e’ stata censurata in quanto mette a repentaglio il gia’ fragile equilibrio della democrazia, della serenita’ sociale e dell’integrita’ di questo blog, e perche’ abbraccia sfumature violente e lancia veri e propri messaggi di conquista e di razzismo; si dimostra inoltre irriverente nei confronti del blog che lo ospita.]

    [segue pernacchia]

  3. Il comunicato di FN è interessante da vari punti di vista: ad esempio, musulmani, in italiano moderno, si scrive (con più aderenza alla forma persiana da cui deriva) con una sola S; muSSulmani è corretto, sì, ma arcaico. Tralascio di commentare il resto.

  4. Uppe: sei a casa tua e fai come vuoi; però, secondo me, avresti dovuto lasciare il commento forzanovista per intero e smontarlo pezzo per pezzo. :D

  5. Era in maiuscolo, quelli che urlano mi disturbano. :P
    Per chi non l’avesse letto, si trattava di una cosa tipo “tutti i musulmani mi fanno schifo e spero che tornino le crociate”.

  6. Capisco il tuo punto di vista ( e ripeto, ognuno cancella quello che gli pare, sul suo blog) ma resto dell’opinione che lasciare il massimo sopportabile di espressione agli altri, per quanto sgradevoli ( e sgradevole, per me, era, in questo caso) è generalmente una buona idea.

  7. Mah, a volte si, a volte no. Capisco cosa intendi: certe cose si commentano da sole e puo’ valer la pena esporre al pubblico ludibrio i parti di certe menti ottenebrate. Ma insomma, questo e’ un blog, mica un muro per pubbliche affissioni. E certe cose rovinano l’estetica. :P

  8. Penso che quello che ha fatto don Aldo, sia giusto e corretto sotto ogni punto di vista… incarna alla perfezione il messaggio critiano…
    Cmq se volete una notizia certa, in questi ultimi 3 anni in cui alcune stanze dell’oratorio vengono lasciate ai nostri FRATELLI musulmani non c’è MAI stato nessun tipo di problema… sono gente rispettosa e cordiale…
    Farò presente solo tre punti:
    1) la cosa più fastidiosa è che le critiche vengono mosse dalla gente che vede la Chiesa a Natale e a Pasqua se tutto va bene… e qui non proseguo…
    2) se poi qualcuno avesse provato a leggere qualche brano del Corano, avrebbe scoperto quanto il Cristanesimo e l’Islam siano vicini come messaggio che si pongono di diffondere…
    3) in finale, certa gente farebbe un favore la mondo standosene zitta….
    Un cordiale saluto a tutti e se ho involontariamente offeso qualcuno, chiedo scusa…

  9. Pedro, non credo che tu possa offendere qualcuno con queste parole. E se qualcuno si e’ offeso, e’ a causa della coda di paglia.
    Sapevo che l’esperimento di don Aldo andava avanti da un po’. Che sia stato strumentalizzato di recente da persone interessate solo all’aspetto politico della questione – e non al messaggio – purtroppo non mi meraviglia per nulla.

  10. prima cosa..a chi da detto stronzo a don aldo..m dispiace dirti che tu sei un grandissimo coglione!
    1.non parlare se non sai
    2.non parlare con le parole di altre persone ignoranti come te
    3.non parlare per aprire bocca
    4..non continuo non ho tempo da perdere con persone cosi

    voi che siete contro a questo parroco stupendo che fa quello che il suo padre ha chiesto..siete magari i primi a dirvi..e credervi cristiani…voi che su 5 parole dite 3 bestemmi,voi che non date mai nulla non a loro che sono “diversi da noi” voi non date nulla a voi stessi..siete chiusi dentro ad una scatola buia,senza nulla che vi faccia vedere cosa c’è di bello al mondo.
    è anche vero che tanta gente straniera sono arrivati e hanno messo confusione,furti,morti..ma in italia…quanti furti,quanti omicidi, quante risse,manifestazione inutili ci sono al giorno,mese,anno…svegliatevi fuori..e uscite dal guscio..apri gl’occhi..o vai dove la gente straniera tratterà te di merda..e me lo auguro..come tu fai con loro…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...