Spinelli e cannoni

Come coda velenosa delle recenti elezioni europee sta andando in onda una bagarre che sarebbe comica se non fosse tragica, che ha come protagonisti Barbara Spinelli e la lista Tsipras. Come è noto, la Spinelli ha detto che al seggio europeo non rinuncerà più, come aveva annunciato prima delle votazioni. A rimanere a becco asciutto è Marco Furfaro di Sinistra Ecologia e Libertà, che già si sentiva eurodeputato. Il coordinatore della campagna elettorale di Furfaro, tale Enrico Sitta,  sbrocca e scrive una lettera velenosa (e vergognosa), piena di insulti da bar e scritta in un italiano piuttosto approssimativo, da uno che manco si degna di rileggersi prima di pigiare il tasto Invio. Vale la pena leggersela tutta, ma la perla è questa:

Una persona misera Barbara Spinelli, una borghese piccola piccola, priva della facoltà politica e forse anche umana di intendere e di volere, in mano a dei mascalzoni che hanno sfruttato l’occasione per un unico scopo politico che andava delineandosi fin dall’inizio: fare fuori Sel. Per invidie, vecchi rancori, politicismi, opportunismi d’accatto.

Aaaaaah, uno che le canta chiare. Ora finalmente lo sappiamo: il vero e unico scopo di Alexis Tsipras nella sua avventura europea era quello di far fuori Sel!!! No perchè, se fosse sfuggito a qualcuno – e al Sitta è certamente sfuggito – a chiedere esplicitamente a Barbara Spinelli di tenersi il seggio al Parlamento Europeo è stato lo stesso Tsipras. («Pare che dietro la decisione ci siano forti pressioni dello stesso Alexis Tsipras, il leader greco della vincente Syriza che vorrebbe portare in Europa un nome di peso come quello dell’editorialista di Repubblica e proporla come vicepresidente del Parlamento») Quindi Sitta ha dato del mascalzone a colui in nome della cui lista lui stesso ha fatto campagna elettorale, ha dato del mascalzone all’unico che senza alcun dubbio ha tutti i diritti di esprimersi sulla scelta di chi mandare al Parlamento europeo in suo nome. Non è meraviglioso? non è da mondo alla rovescia? Orwell, anyone?

Che poi varrebbe anche la pena di chiedersi perchè Alexis Tsipras si è sentito in dire la sua su questa questione e di spingere la Spinelli a tenersi il seggio, togliendolo a Furfaro e lasciando quindi Sel senza rappresentanza in Europa. Perchè? Solo perchè la Spinelli è un “nome di peso”? O non è piuttosto perchè Sel si era messa di traverso nella questione dell’adesione dell’Altra Europa – la lista italiana affiliata a Tsipras – al gruppo parlamentare europeo di Tsipras stesso, la Gue/Ngl, preferendo mostrarsi possibilista nei confronti di un’adesione al Pse?

A fare resistenza all’adesione formale al gruppo della Sinistra Unita già nella fase elettorale, nonostante l’intenzione di farlo della gran parte dei candidati de L’Altra Europa, sarebbe stata soprattutto (ma non solo) Sinistra, Ecologia e Libertà. Il leader del partito, Nichi Vendola, a marzo ospite al congresso del Pse aveva dichiarato di considerare Schulz, che è uno degli avversari di Tsipras, “una delle personalità più importanti della scena politica europea” e di voler lavorare perché “la lista Tsipras possa dialogare e immaginare un profilo di alleanza con lui”.

Per dirla più chiaramente: l’intera campagna elettorale dell’Altra Europa con Tsipras ha ruotato attorno all’adesione degli eventuali eletti al gruppo europeo di Tsipras, la Gue/Ngl, ma la lista non ha potuto formalizzare l’adesione alla Gue/Ngl perchè Sel si è opposta, con la scusa di voler lasciare ai propri eletti “le mani libere”. Ovvero, si mettono sotto l’ombrello di Tsipras, ne sfruttano il nome, si prendono i seggi (nelle loro intenzioni) e poi vanno altrove. C’è così da meravigliarsi che Tsipras si sia incazzato e abbia detto la sua a riguardo? E infatti la Spinelli ha dichiarato «accet­terò l’elezione al Par­la­mento euro­peo, dove andrò nel gruppo Gue-Sinistra Euro­pea». Mi pare il minimo.

E questi farabutti, ora che gli è andato male il giochino all’italiana, hanno pure il coraggio di insultare la Spinelli e Alexis Tsipras stesso, che evidentemente non ha intenzione di farsi strumentalizzare come speravano loro. Ma che schifo di paese.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...