A proposito di figuri

L’osannato, blandito, coccolato, amato-da-tutti premier. Che però sempre Letta si chiama. E infatti.

A chi gli chiedeva spiegazioni circa il vergognoso episodio dell’extraordinary rendition – avvenuta più di un mese fa – di moglie e figlia piccola di un dissidente kazako, Mukhtar Ablyazov, e circa l’appello al premier da parte dello stesso Ablyazov,, Il Letta n°2 ha risposto, letteralmente, “Guardi mi ponete una questione, non ho guardato, non ho letto gli articoli che mi citate, li leggerò e poi vi darò una risposta”. E questo a riguardo di un episodio che ha destato scalpore a livello internazionale, su cui sono state fatte interrogazioni parlamentari, di cui si è parlato moltissimo. Il primo ministro italiano che fa finta di non conoscere l’episodio, come uno sprovveduto qualunque al bar. E nemmeno lo fischiano. Manco un giornalista, manco UNO, che si incazzi per la CLAMOROSA BALLA appena sentita.

Questo paese è bell’e morto, altrochè.

3 thoughts on “A proposito di figuri”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...