Pirati

Meno di tre anni fa avevo detto che, dopo la Jolly Rosso e la Jolly Amaranto, di Jolly ne avevamo avuto abbastanza per un bel po’. Ho scoperto solo ora che anche la Jolly Rubino finì parecchio male, nel 2002. Ora devono aver esaurito le sfumature di rosso, perchè è il turno dela Jolly Nero, nero come il vessillo dei pirati, il Jolly Roger, che proprio come un qualunque pirata della strada – però in mare – perde il controllo e va a sbattere, non contro un muro o un albero ma contro la Torre Piloti del porto di Genova. Essendo un bestione da 40.000 tonnellate per 239 metri di lunghezza, butta giù la torre, e ci sono morti e feriti, ancora non si sa bene quanti. Pare che si sia trattato di un’avaria ai motori, proprio come nel caso della Jolly Amaranto.

Ma dico io, ‘sti Messina, sfigati come sono, quanti santi hanno in paradiso? E no, non mi riferisco a quelli con l’aureola, quegli altri, quelli che vuolsi così colà dove si puote.

P.s.: ottimo riassunto di “30 anni di ombre, misteri e incidenti” sul Fatto Quotidiano di oggi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...