Quel che c’è sotto

Nuova scossa di terremoto di magnitudo 4.5 in Romagna, al largo di Ravenna. Non c’è “nessun collegamento” con la tremenda sequenza sismica in atto in Emilia, si affrettano a rassicurare.

Un collegamento invece ci sarebbe. Si chiama re-iniezione. Leggetevi per bene questo lungo post di Maria Rita D’Orsogna (grazie a Debora Billi che l’ha segnalato), ne vale davvero la pena.

«Scientists have linked these disposal wells to earthquakes since as early as the 1960s. The injections can induce seismicity by changing pressure and adding lubrication along faults.»

Concessione Cavone 014 – Mirandola

(A proposito di questa zona, e dei cosiddetti fenomeni di “liquefazione” a Cavezzo, io, fossi nei residenti, chiederei a gran voce un’analisi chimica della porcheria che sgorga dal terreno, tanto per sicurezza, eh)

Concessione Angelina 001 – Ravenna Mare

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...