Et dona ferentes

Pare che Israele abbia accettato di scambiare il soldato Gilad Shalit con più di mille detenuti palestinesi.

In questo modo Gilad, che è da cinque anni è tenuto prigioniero da qualche parte nella striscia di Gaza, se ne tornerà a casa; e un migliaio di palestinesi che affollavano le carceri israeliane saranno rispediti nella striscia.

Poi, quando Gilad sarà al sicuro e tutti quei delinquenti saranno stivati a Gaza, potranno cominciare i bombardamenti a tappeto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...