Bimbiminkia in redazione

Io adoro radiopopolare. Davvero. Ascolto sempre i gr e altre trasmissioni (di cui ho già parlato diverse volte da queste parti).

Ma c’è una cosa che proprio non mi va giù, e devo dirla. Non sopporto, ma proprio non sopporto di sentire le notizie dei giornali radio lette da queste vocine da tredicenni con problemi di lettura ed S sibilante. Faccio una fatica pazzesca a seguirle: inciampano qua e là, soprattutto quando ci sono di mezzo nomi stranieri, nomi di cui peraltro la pronuncia e’ arcinota; quando imbroccano la giusta pronuncia, si mangiano un terzo delle lettere;  e quella S che sibila nelle orecchie, beh, quella non fa figo, è una vera tortura*. Al tutto si aggiunge il tono generalmente piatto e scolastico, che all’ascoltatore comunica il messaggio “non so esattamente di cosa sto parlando e nemmeno mi interessa”. Con l’entusiasmo e la partecipazione emotiva di un paracarro, all’incirca.

Mi chiedo se Accame e Oliva abbiano mai pensato di dedicare a questa cosetta – che a me pare una vera e propria tendenza, non certo limitata a radiopopolare – qualche minuto di una Caccia. Io ci vedo un interessante frammento di ideologico quotidiano, oltre al mero fastidio.

* = almeno per i non milanesi, ecco.

One thought on “Bimbiminkia in redazione”

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...