Ipocrisia

Spulciando in Google ho pescato due notiziole minori, di quelle a cui di solito si dedica poco tempo, persi come siamo a correre dietro alle borse che oscillano e alle ultime esternazioni del premier, come da copione smentite il giorno dopo.

La prima e’ che Soru si e’ definitivamente convertito al dio del Libero Mercato e, da giovane imprenditore di Tiscali che sosteneva la necessaria liberta’ di Internet, e’ passato a chiedere regolamentazioni e controlli:

«Tutti, anch’io, sostenevamo che Internet dovesse restare libera, senza regole visto che era un bene comune. Oggi non ci credo più. Anche quello che sta accadendo sui mercati finanziari dimostra che il mercato è un bene comune, il migliore, ma ha bisogno di regole per difenderci dagli eccessi».

Il mercato e’ il miglior bene comune…

Per fortuna il neo-presidente dell’Assemblea generale dell’Onu Miguel D’Escoto, prete sandinista, arriva a tirarmi un po’ su il morale:

«Nessun Paese al mondo ha violato più risoluzioni Onu degli Usa, il cui complesso di superiorità e ipocrisia nell’usare metri diversi sono sconfinati».

«il peggiore crimine impunito perpretrato oggi nel mondo è la guerra in Iraq, priva di qualsiasi giustificazione legittima e in violazione dello statuto Onu»

Una boccata d’ossigeno ogni tanto ci vuole. E arriva da un prete, pensa te.

6 thoughts on “Ipocrisia”

  1. D’Escoto mi sta MOLTO simpatico, però, sinceramente, su quelli che parlano di essere “chiamati da Dio” nello svolgere cariche politiche ho sempre qualche perplessità.
    Voglio dire, i casi che mi vengono in mente sono Bush, la Palin e Luigi XIV. Brrr…

  2. sarà uno sconnfondimento di memoria ma, mi pare, che prima di mettersi in politica si sia ridotto allo stato laicale…

    poi tendo a considerare le parole (e relativi atti) più che l’abbigliamento (anche se faccio una eccezione per le babbucce e il copricapo del pastore tedesco qui a fianco…)

  3. Beh, mi sbagliero’, ma e’ quantomeno improbabile che gli USA abbiano violato anche solo una delle risoluzioni (del Consiglio di Sicurezza) ONU, per il fatto che ne fatto parte come membro permanente ed hanno diritto di veto, al pari di Cina, Russia, GB e Francia.
    Francamente, non ce li vedo a votarsi una risoluzione che poi li condannera’.

    Detto questo, e’ vero che (alcune amministrazioni USA) hanno operato come fossero gli unici attori in scena, con relativo corollario di arroganza e cinismo.
    Ora, visto che qui si contrasta questa visione unilaterale del mondo, e si riconosce invece l’esistenza ed il pieno diritto di svariate altre parti in causa, sarebbe forse il caso di ricordarsi che, nei decenni, fin dalla nascita della Societa’ delle Nazioni, poi soppiantata dall’ONU, *davvero* molte parti in causa hanno potuto essere giocate da svariati paesi e svariate potenze, locali o globali.
    Guardare il mondo *come se* gli USA fossero unico attore (e condannare questa visione, quando la applicano gli USA), e dimenticarsi del ruolo giocato e che ancora giocano URSS/Russia con relativo blocco panrusso, Cina, blocco panarabo medioorientale (con tutte le sue crisi), India, Europa (dis)Unita, GB con tutto il Commonwealth e via andare forse fornisce chiarezza di idee, e visione del *cattivo che guida le sorti del mondo*, ma non ci fa capire un piffero di quello che ci succede intorno.

    Giusto, Uppe?

    ps. Si’, ci conosciamo, sono uno spennacchiotto alato su altri lidi :o)

  4. Fuffa Forte:
    1) le risoluzioni “dell’ONU” possono anche essere dell’Assemblea Generale, e credo che D’Escoto si riferisse a quelle.
    2) comunque, mi pare di ricordare gli USA abbia violato anche qualche risoluzione del consiglio di sicurezza (sebbene vi abbiano il diritto di veto).
    3) ad ogni modo, hanno violato palesemente la Carta dell’ONU invadendo l’Iraq, e su quello c’è poco da fare.

    Non so cosa tu intenda per “blocco arabo medio-orientale”; a parte quando si tratta di lamentarsi dell’imperialismo occidentale e sionista senza far nulla, i diversi regimi arabi sono in disaccordo su praticamente tutto e tendono a passare molto più tempo a litigare tra loro che a fare fronte comune su qualsiasi cosa (inclusa la Palestina).
    O ti riferisci invece al blocco delle monarchie conservatrici del Golfo a guida saudita?

    Per il resto, condivido il fatto che esistono e vanno tenuti presenti altri attori oltre agli Stati Uniti, e che nel futuro prevedibile questi attori diventeranno più importanti. E molti di questi hanno curricola poco esaltanti rispetto al diritto internazionale.

  5. Uno spennacchiotto tipo cosi’: ^S^ ? Ma dai, benvenuto :D

    Giusto? Si e no. Rispondere a qualcuno che parla di X dicendo “perche’ non parli anche di Y?” non ha molto senso, e lo sai, se ne e’ parlato diverse volte anche “su altri lidi”… :P
    E’ pero’ certamente vero che, per avere un quadro plausibile e realistico della situazione, non basta certo fermarsi ad additare il cattivone piu’ grosso, e che insomma l’equilibrio mondiale e’ ben piu’ sfaccettato e complesso.

    Sulla questione dell’affermazione di D’escoto ho guardato un po’ in giro ma per il momento non ho trovato nulla, cerchero’ di approfondire la cosa. Per il momento mi limito ad pensare che, se fosse una castroneria totale, difficilmente sarebbe stata espressa in quel modo e da parte di quella figura. Ce lo vedi un presidente dell’assemblea generale Onu che afferma una cosa completamente falsa di quella portata? Io no °_°

    Silviu’, a dire il vero anche a me pareva di aver letto qualcosa sulla sua “spretizzazione”, tempo fa, ma vabbe’, la penso come te sul fatto che contino molto di piu’ le parole e le azioni che non i segni esteriori (anche se , come dici pure tu, ori, ricami e babbucce di Prada dicono qualcosa…)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...