Percezione selettiva

Una donna di 30 anni, aggredita la notte scorsa nella zona di Corso Como a Milano, deve ringraziare un romeno di 19 anni che l’ha salvata da un’aggressione da parte di un marocchino. (…)

Adrian ha precedenti per lesioni e possesso di stupefacenti, ma non ha avuto remore nell’intervenire a difesa della ragazza italiana che, pare, fosse stata abbandonata al proprio destino, al momento dell’aggressione, da un amico per niente “cuor di leone”.

Ma tanto non serve a nulla. Immagino come commenteranno la notizia quelli che vorrebbero buttare fuori dall’Italia tutti i romeni, i nordafricani, i rom etc. Diranno: «Pero’ vedi? L’aggressore era un marocchino!». E anche: «E’ un delinquente lo stesso!», senza pensare che molti italiani hanno “precedenti per lesioni e possesso di stupefacenti” (possesso, non spaccio).
Insomma, l’immagine non sta li’ a caso, ecco.

6 thoughts on “Percezione selettiva”

  1. non so se mi sconvolge di più l’aggressione o l’amico che se la dà a gambe. l’unica cosa che non mi sorprende è l’intervento del passante (“non-italiano”). e questo, bè, credo che sia sano.

  2. no, non mi sorprende e trovo la cosa positiva. da un Uomo (inteso indipendentemente dal sesso) è il minimo che mi aspetto. che poi la vita di oggi ci abbia abituati a ritenerla una cosa “singolar-speciale” , questo è un altro fatto.
    ritenere un gesto del genere – assolutamente nobile, sia chiaro, non vorrei essere fraintesa- nobile + 1 perchè lo ha compiuto un uomo di un altra etnia, significa per me svalutare quell’uomo. ed è una forma di “razzismo al contrario”. passami l’espressione.
    spero esser riuscita a spiegarmi… :)

  3. “Insomma, l’immagine non sta li’ a caso, ecco”

    Che cosa vuol dire questa immagine?? mi sfugge :)))))

  4. Ah comunque se si vuole essere veramente onesti e non buonisti bisogna fare affidamento alla “statistica” (ponderata!!)….e i risultati che ne vengono fuori purtroppo non possono essere tacciati di razzisti…

  5. I mulini a vento. Presente Don Chisciotte? ecco…

    Se per statistica ponderata intendi il numero dei reati commessi pro capite da ciascun immigrato, saro’ ben lieta di vederle. Resta il fatto che qui si parla di reati denunciati, ma la maggior parte delle violenze contro le donne non viene denunciata, e avviene in famiglia.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...