Aria fritta

«I sindaci saranno ufficiali di governo», dice Maroni. La Pape sussulta e ci scrive un post.

«no, dico, se non conosci le competenze del sindaco ti bocciano pure al concorso da vigile urbano, però puoi fare il ministro dell’interno…»

P.s.: il commento di Pape centra meglio il punto:

Mh, la prima impressione è stata che si rivendessero il nulla, come le visite fiscali obbligatorie dal primo giorno. Ma qua, guardando le variazioni effettive, è vero che non si da nessun nuovo potere ai sindaci, ma anzi si allunga la mano del Ministro dell’Interno, direttamente o tramite lo Prefetture, a controllare più da vicino e magari annullare quel minimo di discrezionalità e tolleranza che le amministrazioni locali possono avere verso nomadi, senza tetto, mendicanti, e tutte queste gravissime minacce per la società, e si ricollega al distribuire militari nelle città.

7 thoughts on “Aria fritta”

  1. Mh, la prima impressione è stata che si rivendessero il nulla, come le visite fiscali obbligatorie dal primo giorno. Ma qua, guardando le variazioni effettive, è vero che non si da nessun nuovo potere ai sindaci, ma anzi si allunga la mano del Ministro dell’Interno, direttamente o tramite lo Prefetture, a controllare più da vicino e magari annullare quel minimo di discrezionalità e tolleranza che le amministrazioni locali possono avere verso nomadi, senza tetto, mendicanti, e tutte queste gravissime minacce per la società, e si ricollega al distribuire militari nelle città.

  2. Eh, ho avuto anch’io questa impressione, leggendo il resto. Non si rivendono il nulla, peggio, spacciano per ampliamento del potere dei sindaci quello che in realta’ e’ una contrazione degli stessi. Per quello l’ho messo anche sotto il tag “orwelliana”: “ la razione di cioccolato e’ stata aumentata a 20 grammi al giorno”…

    Tutto quel che si richiedeva era soltanto una serie infinita di vittorie sulla propria stessa memoria. “Controllo della realtà”, lo chiamavano. Giorno per giorno, minuto per minuto il passato veniva messo al corrente. Tutto svaniva in una nebbia. Il passato era cancellato, la cancellatura era stata dimenticata, e la menzogna era diventata verità.

  3. Vabbè, Maroni… sai, lo avrai già capito dal blog di Federico, vivendo all’estero certe uscite dei nostri politici suonano ancora più assurde di quanto già non siano. Questa, come tante altre prossime venture, contribuisce a fomentare l’immagine di una Italietta che non fa bene alla nostra nazione.
    Comunque l’ignoranza di Maroni è sorprendente.

  4. Ma qua, guardando le variazioni effettive, è vero che non si da nessun nuovo potere ai sindaci, ma anzi si allunga la mano del Ministro dell’Interno, direttamente o tramite lo Prefetture, a controllare più da vicino e magari annullare quel minimo di discrezionalità e tolleranza che le amministrazioni locali possono avere verso nomadi, senza tetto, mendicanti, e tutte queste gravissime minacce per la società, e si ricollega al distribuire militari nelle città.

    maria
    anch’io credo questo, annullare la discrezionalità e anche consolidare le iniziative che alcuni sindaci avevano già preso nei confronti di lavavetri, mendicanti ecc. ecc. offrendo loro ,appunto ,una sorta di scudo giuridico a fronte del dissenso di alcuni cittadini.

    Non a caso ieri ,l’ assessore fiorentino Cioni, parlando alla televisione di questo tema diceva tutto compiaciuto che ora i suoi provvedimenti ricevevano una sorta di copertura legislativa.

    Riguardo ai militari nelle città, credo sia tutto fumo negli occhi, il loro numero è risibile a fronte della propagandata e falsa emergenza, però fumo pericoloso,
    che può uccidere più delle fiamme, come succede talvolta negli incendi.

  5. Si, diventa norma quello che era eccezione.
    Quanto ai militari e’ vero, sono pochi, ma basta una firma per aumentarne il numero. E basta una decisione in alto loco per spostarli a piacere verso punti “caldi”. Non mi piace.

  6. non è opportuno aumentare i poteri di chi tendenzialmente ne abusa;vedere,fra gli infiniti casi,quello riferito in http://www.areagiuridica.com (il lavoratore maltrattato ivi indicato,naturalmente gode di ottima condotta morale e civile,è incensurato e privo di procedimenti penali e/o giudiziari a carico)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...