Neri per caso

Se per il raid del Pigneto hanno ancora potuto affermare che non ci fosse alcuna matrice politica (i foulard con le svastiche visti da molti sul volto degli aggressori dovevano essere puramente decorativi), per l’aggressione alla Sapienza la cosa diventa molto piu’ ardua.

E allora che si fa? Semplice, si accetta l’innegabile matrice politica, ma la si depotenzia con del puro cerchiobottismo, condannando l’episodio come “scontri tra imbecilli fuori dal tempo” (il solito Alemanno) e, soprattutto, arrestando non solo gli aggressori, ma anche due tra gli aggrediti, per far passare la cosa come una semplice zuffa tra nostalgici degli anni ’70. Che una parte fosse ben armata e l’altra inerme e intenta ad attacchinare manifesti, diventa irrilevante. Hanno provato a difendersi, quindi hanno altrettanta colpa.

Stanno pure gia’ riscrivendo la storia: quelli di Forza Nuova sostengono di essere stati aggrediti, e che non avevano i bastoni e le mazze che molti testimoni giurano di aver visto in mano loro. E c’e’ da scommettere che questa versione sara’ presa sul serio. E’ gia’ stata presa sul serio, visti gli arresti bipartisan.

Il messaggio che passa, quello che viene percepito nemmeno tanto sottotraccia, diventa quindi: «Devi prendere le botte e tacere, se reagisci passi dalla parte del torto; cio’ che e’ accaduto davvero non conta, possiamo cambiarlo, possiamo ricostruire la realta’ a nostro piacimento, e lo faremo con l’arroganza di chi sa di avere le spalle coperte».

P.s.: leggo in ritardo il bel post che aramcheck ha dedicato alle stesse questioni due giorni fa, raccontando tra le altre cose anche qualche episodio “minore” avvenuto nella capitale, che ben illustra il clima.

2 thoughts on “Neri per caso”

  1. Allora: questi minuetti tra destra di Governo e squadracce -ti sconfesso nel mentre ti faccio l’occhiolino- sono tutto sommato comprensibili.

    Quello che è invece incomprensibile è la paralisi pressoché totale della cd sinistra. Che sia un’abilissima tattica, tipo “lasciamo che si scornino tra di loro”, lasciamo che emergano le contraddizioni in seno alla destra?
    Cosa vuoi che sia qualche bengalese o qualche militante sprangato, per questi nostri strateghi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...