Sdoganati

Capita che, in un tranquillo sabato pomeriggio, in un tranquillo quartiere multietnico di Roma, una ventina di baldi giovani, coi volti coperti da foulard con la svastica, si getti di corsa per due strade parallele e spacchi un po’ di vetrine, danneggi un po’ di negozi e infine picchi a sangue il gestore di un bar, che, essendo originario del Bangladesh, probabilmente ha la pelle un po’ troppo scura per i loro gusti.

Capita anche che il neosindaco Alemanno – quello la cui elezione era stata festeggiata cosi’ – condanni con toni vibranti il raid con pestaggio ed esprima la sua solidarieta’ alle vittime, promettendo indagini rapide. Non e’ pervenuto se mentre dichiarava queste cose stesse ridendo.

Annunci

4 thoughts on “Sdoganati”

  1. OT: Il feed è rotto, diventato monco, tranciato dopo tre righe. Contattata il uebmaster, chiama i pompieri, scirvi al papa…

  2. Ok, ok, l’ho rimesso a posto. :P
    Gli avevo detto io di ridurli, mi pareva meglio, boh (io manco li uso, i feed…).

    Invece non ho fatto nulla per la faccenda dei commenti mangiati – e nemmeno saprei cosa fare. Si vede che e’ rinsavito da solo, meglio cosi’.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...