Le grandi manovre

Dell’Utri dice che, se vinceranno le elezioni, revisioneranno i libri di storia, che sono «condizionati dalla retorica della Resistenza». E dice anche che Vittorio Mangano – il famoso stalliere mafioso di casa Berlusconi – era «un eroe».

Per parte sua, il suo boss ha ritirato fuori la vecchia storia dei magistrati psicotici che necessitano di periodici esami.

Sono, soprattutto quelle di Dell’Utri, sparate cosi’ grosse – e fatte a ridosso dell’appuntamento elettorale – che vien da chiedersene il senso, lo scopo. E’ come se cercassero di perdere terreno rispetto all’avversario; a me sembra che non abbiano fatto altro, dall’inizio della campagna elettorale, che cercare di perdere quel corposo vantaggio che i sondaggi attribuivano allora al centro-destra. Ma non ha mica senso, no? A meno che…

A meno che non puntino davvero a un sostanziale pareggio, con conseguente Veltrusconi [*]


[*] Si si, lo so che il link non e’ per niente serio. Ma non sara’ mica roba seria, ‘sta campagna elettorale, eh? E poi cosi’ si vede se ci prende, la ‘strologa.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...