Gaucho, Poncho e Cruiser

Non sono, come sembrerebbe, i nomi di tre personaggi da film o da cartone animato: sono tre insetticidi per sementi, prodotti da Bayer e Syngenta, che stanno uccidendo le api italiane.

Qui non si tratta di Colony Collapse Disorder ma di qualcosa di molto piu’ semplice: avvelenamento. Solo quest’anno le perdite in Italia sono del 30-40%.

(…) quasi tutte le sementi di mais disponibili sul mercato sono trattate con i nuovi insetticidi Gaucho, Poncho e Cruiser (…)

Durante la semina, le sementi trattate con queste sostanze, rilasciano l’insetticida che si disperde nell’ambiente contaminando rugiada e fioriture circostanti. Il fatto che siano allo stato di polvere che ricopre il seme, permette che anche in dosi infinitesimali, le molecole chimiche uccidano tutti gli insetti con cui entrano in contatto, anche a diversi chilometri di distanza dai campi di semina.

Gli apicultori stanno provando a mettere in salvo almeno una parte delle api portandole a quote piu’ elevate.

E non e’ solo questione di api, se e’ vero che l’Italia distribuisce nelle sue campagne ben il 33% della quantita’ totale di insetticidi utilizzati nell’intero territorio comunitario (Eurostat 2007), a fronte di una superficie agricola utilizzata al di sotto del 10% del totale di quella europea.

Che ci ritroviamo nel piatto, con questi numeri?

P.s.: ne ha scritto anche ste, approfondendo la questione.  Allarmante.

6 thoughts on “Gaucho, Poncho e Cruiser”

  1. Mi hai fregato il post che volevo scrivere adesso. Dubito un po’ delle cifre dei pesticidi, ma quel che so il mais e i girasoli ricevono molto di più fitofarmaci che per esempio il grano, potrebbe essere una spiegazione. Ma un dubbi rimane.

    Bello il citato di Tolle :-)

  2. noi del gruppo gas abbiamo deciso di ripopolare la natura di api. un piccolo passo,se volete, ma pur sempre qualcosa.
    un’esperienza bellissima!!! si tratta non di api da miele, ma di osmie, apidi importanti per l’impollinazione.
    l’augurio è che sempre più persone raccolgano questa iniziativa!
    notizie più precise a questo link:
    http://www.ingasati.net/2008/01/30/a-pasqua-meno-agnello-e-piu-farfalle-ordine-scade-il-5-marzo/
    e poi le prime impressioni di chi ha comprato le api:
    http://www.ingasati.net/2008/03/27/api-farfalle-insetti-utili-esperienze-problemi-suggerimenti-come-stanno-andando/

  3. Ma che bello! Avete adottato delle api… sempre piaciuti, i matti. :)
    Hai qualche foto online delle tue bestiole? Ho visto quelle al ink, sono buffe, sembrano peluches volanti.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...