Schiavi e piranha

Gli schiavi in questione sono i membri di una famiglia bulgara che i gestori di un circo costringevano a lavorare per 15-20 ore al giorno a 100 euro per settimana. I piranha sono i suddetti gestori, Enrico Raffaele Ingrassia, il figlio William e il genero Gaetano Belfiore.

Incidentalmente nella faccenda erano anche coinvolti alcuni piranha veri – di quelli meno pericolosi – che stavano in una vasca di acqua gelida in cui uno dei membri della famiglia bulgara, una ragazza di diciannove anni, era costretta a immergersi. Per la sorella minore, invece, c’era una bella doccia a base di rettili e tarantole.

Se non fosse stato per la presenza di spirito di uno spettatore, sarebbero ancora li’ a farsi terrorizzare per la gioia degli astanti. Chi e’ piu’ bestia?

P.s.: vedo solo ora che ne ha scritto anche Paniscus, molto meglio di me e pescando un interessantissimo scoop sul titolare del circo.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...