L’Età del Bronzo

La signora Mastella non e’ piu’ agli arresti domiciliari.

Appena uscita, ha detto:

«Pago un prezzo altissimo per aver voluto la meritocrazia».

Devo aggiornare il vocabolario.

«Sono serena, so di essere innocente e lo dimostrerò quando la magistratura competente me lo consentirà.»

E ancora:

«Non ho mai raccomandato quei medici»

In effetti secondo le accuse non li avrebbe proprio “raccomandati”.

« peraltro non mi pare che la raccomandazione sia un reato»

La concussione non e’ esattamente una “raccomandazione”. Ed e’ un reato.

«e in ogni caso non sarebbe stato consumato, dal momento che quei due posti sono stati assegnati ad altri»

«Magari ci ho pure provato, ma non ci sono riuscita, quindi non vale». Dove l’ho gia’ sentita questa?

L’evangelica conclusione («In ogni caso chi è senza peccato scagli la prima pietra») e’ cio’ che ci si puo’ aspettare da qualcuno che venga perseguitato a causa della propria fede.

facciabronzo.jpgInsomma: non ho fatto nulla, sono il ritratto dell’innocenza e lo dimostrero’; e poi se anche avessi fatto qualcosa, non sarebbe mica un reato; comunque, se pure ci avessi provato, non ci sono riuscita, quindi che volete da me? E poi, con tutti gli scheletri nell’armadio che tenete voi, non vi conviene tanto venire a sbirciare nel mio

E ora si vota. Che bella, l’Italia.

 

4 thoughts on “L’Età del Bronzo”

  1. Ti sei dimenticata di dire che appena uscita è andata a pregare a Pietralcina, per ringraziare Padre Pio…

    Uh, vabbè. Ma senti, tu che te ne intendi di queste cose politiche, ho una curiosità…
    La sinistra (oh, beh, dai, quel branco di signori a novanta gradi che così si definiscono, ci siamo capiti? Quelli sfiduciati, come dire…), la sinistra, dicevo, chiedeva un governo provvisorio, per tre mesi, in modo da fare la riforma elettorale, prima di andare alle elezioni. Ora, magari mi sono distratto, ma avevo l’impressione che fossero _loro_ al governo, fin adesso. E non dall’altro ieri. Ma non mi è parso che abbiano fatto una riforma elettorale, giusto?
    Voglio dire, il senso del termine “vergogna” si è del tutto perso?

    Io voterò Cornovaglia Libera! Ma mica perchè sono disgustato dalla classe politica italiana, no. E’ che sono turbato dal dramma dei Cornovacchi che languono sotto il giogo dell’oppressore. E anche un po’ perchè mi commuove la ciaccona della pastorella…

    Danilo

  2. Ti sei dimenticata di dire che appena uscita è andata a pregare a Pietralcina, per ringraziare Padre Pio…

    Chissa’ se ha anche intonato l’apposito canto. (se non si sente, scaricala da qui. Merita.)

    (…) Voglio dire, il senso del termine “vergogna” si è del tutto perso?

    Beh, si, certo… avevi qualche dubbio residuo? Nel caso, ho un’altra cosa per te, che conferma anche la bonta’ dell’idea di votare Cornovaglia Libera.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...