Festa?

Cuffaro si e’ dimesso. Bene.

Bene?

Ricapitoliamo.
Toto’ viene condannato a cinque anni, senza l’aggravante di favoreggiamento alla mafia. Lui e i suoi esultano e festeggiano a base di cannoli. Poi dichiara ai quattro venti che non ha alcuna intenzione di dimettersi e che restera’ a fare il governatore fino al termine del mandato, citando addirittura Gandhi (questa si che e’ classe, altro che Mastella che cita Neruda, sbagliando).
Stamani, invece, ha presentato le proprie dimissioni “irrevocabili”, aggiungendovi una nota di presa per i fondelli (“Già dopo la sentenza sentivo questa esigenza”).

Perche’ questa inversione a U?
Sul Corriere stamani c’era una notizia interessante [*]: il Governo aveva avviato la procedura per la sospensione di Cuffaro dalla carica di presidente della regione, ma Prodi aveva temporeggiato, chiedendo una non necessaria approvazione da parte del Quirinale. E Toto’ ha giocato d’anticipo (come lo sapeva?), telefonando in nottata a Micciche’ e annunciandogli di avere “comunicazioni urgenti” per l’indomani.

Comunque sia, ce lo siamo tolti dai piedi. Vero? Eh?

No? Come no? Non vorrete mica dire che… no, dai, non e’ possibile. L’interdizione dai pubblici uffici non implica che… ah no? e’ eleggibile? ma non lo candideranno mica, vero?

Secondo fonti parlamentari dell’Udc, alle prossime elezioni politiche, l’ex presidente della Regione Sicilia dovrebbe essere candidato come capolista al Senato. Nel caso si decidesse di destinare l’ex governatore alla Camera dei deputati verrebbe inserito o come capolista o subito dopo il nome del leader Pier Ferdinando Casini (…)

Ah, ecco. Quindi i siciliani si, se lo sono tolti dai piedi, mentre noi, causa probabili elezioni anticipate, ce lo ritroveremo in Parlamento. Se non addirittura al Governo.

Riponete i cannoli. Qui i cannoli ce li prendiamo noi, e non esattamente in bocca.

[ringrazio r3m per le preziose dritte e le ricerche in rete]


[*] Val la pena notare come questa notizia sia quasi scomparsa dai media, col risultato che le dimissioni di Cuffaro sembrano un motu proprio.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...