“Non e’ colpa tua”

junkfood.jpgQuesto e’ quello che – sembra – le persone si vogliono sentir dire dalla scienza. Hai un figlio con disturbi del comportamento? Non e’ colpa tua, e’ affetto da ADHD. Ti tormenti i capelli? non e’ che sei stressato o nervoso, e’ un gene. Hai rimosso qualche ricordo? Non sei vittima di un trauma, hai un gene un po’ bacato. Ti circondi di pessima gente? E’ sempre colpa di un gene.

E adesso l’ultima: sei obeso? Non e’ che mangi troppo, fai poco movimento e hai uno stile di vita che e’ un insulto a chi non ha nemmeno di che sfamarsi, no: e’ un gene.

Ok, in certi rari casi l’obesita’ puo’ dipendere davvero da scompensi di origine genetica. E si, e’ logico, il processo di selezione della popolazione in passato ha sicuramente privilegiato chi era geneticamente predisposto ad accumulare “scorte” e che poteva vivere con poco, metabolizzando al meglio il cibo consumato. E’ frutto delle carestie, della fame cronica, della scarsezza delle risorse. Semplicemente, sopravviveva meglio chi era in grado di fare un uso ottimale del poco che aveva. Ma l’incremento esponenziale dell’obesita’ nei paesi industrializzati ha una causa ben piu’ sostanziale della predisposizione genetica: troppe calorie ingerite rispetto a quelle che ci vorrebbero per mantenersi sani. E quindi c’entra molto piu’ lo stile di vita da privilegiati che conduciamo noi abitanti della fettina fortunata del mondo, che non i geni ereditati dai nostri progenitori. Ma pensare che sia “genetico” scarica la coscienza…

6 thoughts on ““Non e’ colpa tua””

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...